Morto un operaio al petrolchimico di Priolo

Archiviato: Cronaca, Sicilia

Priolo Gargallo (Siracusa). Verso le tre della notte scorsa un operaio di 38 anni che lavorava allo stabilimento petrolchimico di Priolo è deceduto a causa della esalazione di gas da una condotta. Addetto ad un impianto che tratta acidi di processo di raffinazione alla Isab Nord, dal 2003 prestava servizio presso la struttura  Cr 37. Il cadavere giaceva lungo il tragitto che conduce dal Cr 37 al Cr 34. Sono stati i colleghi, preoccupati per il fatto che l’operatore  non fosse più contattabile dalla radio centrale, ad allertare i soccorritori. Il luogo in cui il 38enne è deceduto è stato raggiunto dal personale di soccorso dell’azienda e dai sanitari del 118.  Gli agenti della Polizia Scientifica hanno effettuato gli accertamenti del caso.  Qualche minuto prima l’operaio aveva comunicato il completamento di un lavoro in quota all’impianto Cr 37 ed era tornato giù.

Condividi questo post

Google1DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>