Putignano. Due ragazzi picchiati e minacciati dal padre con un coltello e una katana: l’uomo arrestato dai Carabinieri

Archiviato: Cronaca

Putignano (Bari). Un uomo di 58 anni è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Stazione di Putignano, in provincia di Bari. E’ accusato detenzione illegale di armi,  maltrattamenti in famiglia, minaccia. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, ha riempito di botte  i suoi due figli, entrambi maggiorenni, prendendoli a calci e pugni. Dopo averli pestati, li ha intimiditi brandendo un coltello e una katana. Al momento dell’arrivo dei militari dell’Arma, il 58enne ha provato a disfarsi delle armi lanciandole in un cespuglio nei pressi dell’abitazione. I Carabinieri le hanno rinvenute nel corso di una perquisizione che ha consentito di scoprire e mettere sotto sequestro svariate altre armi  bianche trovate in casa e detenute  illegalmente. Tra esse numerosi pugnali ed un balestra.

Condividi questo post

Google1DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>